Il santuario di san Gabriele dell'Addolorata, ai piedi del Gran Sasso, in provincia di Teramo, è tra i più conosciuti in Italia e in Europa. Una recente classifica lo colloca tra i primi quindici santuari più frequentati del mondo.

Due milioni di pellegrini vi arrivano ogni anno per pregare sulla tomba del giovane studente passionista San Gabriele dell'Addolorata. La sua fama non conosce confini.

Sono almeno un migliaio le chiese a lui dedicate nei vari continenti. Un casello autostradale, ponti, viadotti, piazze, parcheggi, strade, scuole, ospedali portano il suo nome. Migliaia di persone nel mondo si chiamano Gabriele o Gabriella in suo onore. Un santo che attira ogni anno milioni di pellegrini, affascinati dalla sua vita e richiamati dai numerosi miracoli che Dio continua ad operare per sua intercessione.

Il santuario dedicato al giovane santo è divenuto, in questi ultimi decenni, uno dei fenomeni più singolari della religiosità popolare nell'Italia di fine millennio. La fama del santo dei miracoli si basa su una ininterrotta serie di fatti soprannaturali, testimoniati da migliaia di ex voto donati al santuario.
 
Il Santuario di San Gabriele: al centro di un triangolo Sacro

Il santuario di San Gabriele si trova al centro di un triangolo sacro che racchiude tre tra i più celebri santuari d'Europa: Loreto, San Gabriele, San Giovanni Rotondo. In questi tre santuari ogni anno arrivano circa tredici milioni di pellegrini. Già da vari anni i pellegrini, spontaneamente, hanno scoperto questo itinerario e lo percorrono dal nord al sud e viceversa. Il santuario di San Gabriele è situato in posizione geografica privilegiata, ad appena 3 chilometri dall'autostrada A24 Roma-L'Aquila-Teramo e a 40 chilometri dall'autostrada adriatica A14. Il santuario si raggiunge in 90 minuti da Roma, 90 minuti da Loreto, 180 minuti da San Giovanni Rotondo. Inoltre, il santuario è ubicato in una regione che vanta un vasto patrimonio di fede-arte-cultura. Dal santuario in 20 minuti si raggiunge Teramo, dove si può visitare il Duomo duecentesco. In 30 minuti si arriva a L'Aquila, dove è possibile visitare la celebre abbazia di Collemaggio, il Museo nazionale, il Castello cinquecentesco e la fontana delle 99 cannelle; in 70 minuti si può raggiungere Lanciano (CH), sede di un famoso miracolo eucaristico, Fossacesia (CH) con la sua celebre abbazia di San Giovanni in Venere e Manoppello (PE) che conserva il Volto santo.

Il santuario di san Gabriele si trova nella stupenda cornice del Gran Sasso teramano. I pellegrini arrivano al santuario anche attratti dall'incantevole posizione naturale. Situato ai piedi della catena del Gran Sasso, il santuario gode di un panorama affascinante. Da qui in 15 minuti si può raggiungere il parco nazionale del Gran Sasso, con i suoi estesi boschi e le limpide sorgenti di acqua. In 15 minuti si può raggiungere anche il caratteristico paese di Castelli, famoso nel mondo per la produzione di ceramiche artistiche. Dal santuario in 30 minuti si arriva alla base della funivia di Campo Imperatore (AQ) e da lì si possono raggiungere in breve tempo le moderne sciovie.
 
Il Santuario ed i malati

Nel santuario viene prestata particolare attenzione agli ammalati, che arrivano numerosi, attirati dal santo taumaturgo Gabriele dell'Addolorata, che piace in particolare ai malati perché è stato sempre debole di salute ma non ha attenuato la sua passione per la vita. Nelle domeniche da aprile a novembre, un gruppo di volontari dell'Unitalsi presta servizio per accompagnare malati ed anziani nella visita ai luoghi del santo.

L'Unitalsi, organizzazione che cura i pellegrinaggi dei malati nei grandi santuari (Lourdes, Fatima, Terra Santa, Loreto, San Gabriele), organizza ogni anno un grande pellegrinaggio regionale abruzzese (circa 10 mila partecipanti) e altri pellegrinaggi regionali (dalle Marche, dal Lazio, dall'Emilia Romagna, dalle Puglie, dal Molise) al santuario di S. Gabriele.
 
Il Santuario ed i giovani

L'aspetto che più colpisce chi arriva al santuario è la massiccia presenza dei giovani. San Gabriele è innanzitutto il santo dei giovani. Sono centinaia di migliaia i giovani che vanno da lui ogni anno per una sosta di preghiera. Ogni anno, ai primi di marzo, migliaia di studenti delle scuole medie superiori dell'Abruzzo e delle Marche arrivano al santuario per una giornata di spiritualità a "cento giorni dagli esami di maturità". Ogni anno, a fine agosto, migliaia di giovani da tutta Italia si accampano per cinque giorni al santuario per la Tendopoli-Festa dei giovani, dando vita ad un meeting religioso fatto di incontri, conferenze, preghiera, testimonianze. In particolare, la Tendopoli, arrivata alla 19° edizione, si è imposta a livello nazionale come una delle principali manifestazioni giovanili. Il raduno si conclude con la Festa dei giovani che vede circa 7 mila presenze. Ogni mese gruppi di ragazzi e ragazze in ricerca vocazionale si radunano al santuario per riflettere sul loro futuro.

 

 
 

 


Messe in preparazione della consacrazione del Nuovo Santuario di S. Gabriele
15-20 Settembre 2014 ore 18,00

Consacrazione del Nuovo Santuario di S. Gabriele
21 Settembre 2014 - ore 10.00


Sfoglia on line il nostro famoso
mensile per la famiglia !!

 
Articoli collegati
 

 

I pellegrini al Santuario

Al santuario arrivano annualmente pellegrinaggi da ogni parte d'Italia e da vari Paesi del mondo. Tra gli altri, negli ultimi anni, sono arrivati pellegrinaggi da Usa, Canada, Australia, Venezuela, Argentina, Indonesia, Filippine, Brasile, Polonia, Germania, Francia, Belgio, Svizzera, Austria, Spagna, Portogallo, Inghilterra, Slovenia, Croazia, Cuba, Togo, Nuova Guyana Francese, Bulgaria, Repubblica Ceca, Russia, Kenya, Tanzania, Nuova Guinea, Costa d'Avorio, Sri Lanka. Feste in onore di San Gabriele si celebrano ogni anno in varie nazioni, tra cui l'Australia (Sydney, Melbourne, Adelaide, Brisbane, Perth), il Canada (Toronto, Montreal, Vancouver, Edmonton, Calgary, Hamilton, Winnipeg, Ottawa, Quebec, San Julienne), gli Usa (Philadelphia, Baltimora, Boston), il Venezuela (Caracas, Valencia), il Cile (Santiago del Cile), il Brasile, l'Argentina (Buenos Aires), l'Uruguay, il Belgio (Liegi, Maurage), l'Indonesia, il Portogallo. San Gabriele viene festeggiato annualmente in quasi tutte le parrocchie abruzzesi e in molte altre località italiane, in particolare a Roma, Milano, Palermo, Matera, Salerno, Fermo e Pievetorina (MC), Cupramarittima (AP), Vaccarile (AN), Cortaccione di Spoleto (PG), Montefalcone del Sannio (CB), Gallipoli (LE), Sanremo (IM), Riano (Roma), Ospedaletto (RN), Bovolenta (PD), Sora (FR), Casoria e Ischia (NA).

 

 Lascia la tua email per essere avvisato ad ogni novità sul sito: 

privacy

 
     Santuario di San Gabriele - via S.Gabriele, 1 - 64045 Isola Del Gran Sasso D'Italia (TE) - Tel. 0861.97721
   Provincia di Maria Santissima della Pietà - viale Passionisti, 54 - 62019 Recanati (MC) -
info@sangabriele.org