Paolo Danei – la provocazione della croce

Gabriele Cingolani

Ci vuole l’amore, che è lo stesso nome di Dio, rivelato in Cristo crocifisso e risorto. “Attenzione – avverte l’autore -. Il personaggio che vive in queste pagine è catalizzante. Non allarmarsi se capita di finirne innamorati”.

Descrizione

Paolo Danei della Croce sperimenta l’amore del Crocifisso nella preghiera e nella penitenza, lo predica in circa trecento missioni percorrendo l’Italia dal Piemonte alle Puglie, scrive cinquantamila lettere, fonda gli istituti dei religiosi passionisti e delle monache passioniste. Una vita vulcanica in nome di un amore che è l’AMORE: Cristo crocifisso.

Succede in pieno 1700. Una provocazione al “secolo dei lumi” che esalta lo strappo della vita umana da ogni riferimento religioso.

Una provocazione anche per il nostro secolo che non vuole convincersi dell’insufficienza della sola ragione, pur avendo sperimentato fallimenti clamorosi.

A trecento anni dalla nascita di Paolo Danei della Croce presentiamo un nuovo racconto della sua avventura di passione per il Crocifisso e per la chiesa. E ricordiamo la sua visione della storia: ragione, progresso, tecnica e benessere non bastano. Ci vuole l’amore, che è lo stesso nome di Dio, rivelato in Cristo crocifisso e risorto.

“Attenzione – avverte l’autore -. Il personaggio che vive in queste pagine è catalizzante. Non allarmarsi se capita di finirne innamorati”.

Informazioni aggiuntive

Autori

Gabriele Cingolani

per ordini

tiessegi@gmail.com

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Paolo Danei – la provocazione della croce”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *